Passa ai contenuti principali

La storia del poker, dalla nascita al mondo online

Se volete risalire all’origine del poker allora vi converrebbe fare una ricerca su internet e vedere se è ancora possibile trovare da qualche parte un vecchio (ma molto vecchio!) libro, tale “AnExposure of the Arts and Miseries of Gambling” scritto nel lontano 1843 da un certo Jonathan H.

Rispetto agli albori oggi il poker è invece una realtà consolidata a livello internazionale. Le carte nel frattempo sono diventate 52 e sono molto cambiate anche le modalità con cui ci si avvicina al gioco stesso; se infatti a metà degli anni 30 del secolo scorso si assistette al boom dei casinò oggi quel boom di voglia di poker rivive di nuovo ma all’interno dei casinò online dove il poker la fa da padrone con le sue mille versioni ed in particolare con la variante più affermata a livello internazionale del Texas Hold’em. 

Il motivo? Perché secondo quelli che sono i dati a nostra disposizione questo è il primo libro in assoluto che parla del poker, ed in particolare parla della diffusione di questo gioco (ai suoi albori ) lungo tutta la zona del fiume Mississippi in America, nella città di New Orleans, li dove peraltro, ritroviamo anche un’altra testimonianza che è quella di un articolo pubblicato su un quotidiano locale di un certo Joseph Crowel.

Questo signore raccontava di un gioco che aveva appena scoperto, giocato con 20 carte diverse, ed in cui tutti i giocatori (4 in tutto) facevano puntate sulle carte che avevano in mano in quel momento. Possiamo dire che in assoluto questa possa essere considerata la nascita dell’azzardo? Forse sì, e non certo un caso che il poker abbia debuttato proprio dalle parti di New Orleans.

Questa città infatti, nell’ottocento come ancora oggi, viveva di una forte influenza da parte dei colonizzatori francesi, che a quel tempo giocavano ad un gioco molto simile al poker chiamato poque.



Post popolari in questo blog

Ecco tutte le icone,il significato dei simboli del vostro samsung galaxy SII

Scopri l’offerta del giorno su AMAZON Qui di seguito potete vedere le icone che potete trovare nel vostro dispositivo Samsung Galaxy

Aggiornamento icona segnalata da rosario se qualcuno la riconosce può inserire nei commenti di cosa si tratta :-)
Una i minuscola  cerchiata in alto a sinistra!


Per il modello S4 sono state introdotte nuove icone che puoi trovare in questo elenco
Tutte le icone dell' S4
Scopri l’offerta del giorno su AMAZON
Tutte le icone dell' S3

Se sei un appassionato d'informatica vedi tutte le novità del nuovo sistema operativo Microsoft WINDOWS 8 e Windows 8.1 su blog http://windows8.myblog.it

Come calcolare quanto manca alla pensione, strumento on-line

Frequenze ripetitori città Torino per il digitale terrestre

Torino
Canali Nazionali
Mux 1 Rai (è il primo multiplex dove vengono trasmessi i canali generalisti della televisione pubblica, quindi Rai Uno, Rai Due, Rai Tre, Rai News e le radio pubbliche Radio Uno, Radio Due, Radio Tre, FD Auditorium).
Canale: 06 | Banda: VHF | Polarizzazione: H/V | MHz: 184,50 | Ripetitore: Monte Turu Canale: 09 | Banda: VHF | Polarizzazione: H | MHz: 205,50 | Ripetitore: Castagneto Po Canale: 05 | Banda: VHF | Polarizzazione: V | MHz: 317 | Ripetitore: Andrate
Canale: 22 | Banda: UHF | Polarizzazione: H | MHz: 130 | Ripetitore: Torino EremoMux 2 Rai (è il secondo multiplex dove vengono trasmessi i canali tematici della televisione pubblica: Rai Sport 1, Rai Sport 2, Tv 2000).
Canale: 30 | Banda: UHF | Polarizzazione: V | MHz: 546 | Ripetitore: Torino Eremo
Canale: 30 | Banda: UHF | Polarizzazione: H/V | MHz: 546 | Ripetitore: Monte TuruMux 3 Rai (è il terzo multiplex dove vengono trasmessi i canali temetici della televisione pubblica: Rai YoYo, Rai Movie, Rai Pre…